20 giugno 2019 - 15:05
 
 
 
 
ORDINANZA DEL SINDACO PER PREVENIRE INCENDI, FAVORIRE LA SICUREZZA STRADALE, IL DECORO URBANO E CONTRASTARE LA DIFFUSIONE DI INSETTI NOCIVI
 
 

Il Sindaco Paola Massidda ha emesso un'ordinanza, la n. 110 del 14 Maggio 2019, con cui dispone che tutti i proprietari, o comunque detentori a qualsiasi titolo, di lotti, fondi e immobili prospicienti aree e viabilità pubblica e non, provvedano a proprie cure e spese, entro il termine perentorio del 31 Maggio 2019, agli interventi di seguito indicati:

1. Taglio di erba, alberature, piante e siepi, con rimozione dello sfalcio, nelle aree private e, in particolare, nelle aree private prospicienti il suolo pubblico, laddove la crescita di erba incolta, siepi e rami si protenda oltre il ciglio stradale;

2. Eseguire la bonifica delle aree medesime da accumuli di rifiuti o depositi di altri materiali di scarto che possano essere rifugio per i parassiti;

3. Procedere al taglio e alla rimozione delle ramaglie cadute o pericolanti che possano sporgere su spazio pubblico;

4. Provvedere alla manutenzione delle viabilità private e vicinali, in particolare, con la realizzazione di opere atte alla regolazione del deflusso delle acque meteoriche e al controllo di fuoriuscita dalle stesse di materiali terrosi, o di altra natura, su aree pubbliche;

5. Provvedere alla pulizia degli animali domestici e mantenere costantemente puliti, a mezzo di disinfezioni periodiche, gli spazi a questi dedicati.

"Questo provvedimento nasce al fine di evitare la formazione di ambienti favorevoli alla proliferazione di animali e insetti nocivi, eliminare fonti di pericolo per la possibilità di attivazione e propagazione di incendi, nonché per eliminare situazioni di degrado e incuria nel territorio comunale", ha affermato il Sindaco Paola Massidda.

"Tali interventi dovranno essere eseguiti frequentemente dai soggetti interessati anche durante il periodo che va dal 1° Giugno al 31 Ottobre 2019 per impedire che i fattori di rischio richiamati (erba, sterpaglie e rifiuti) possano rappresentare un pericolo per l'innesco e la propagazione degli incendi, l'igiene pubblica, la circolazione stradale e il decoro urbano", ha affermato l'assessore all'Ambiente Gian Luca Lai, il quale tiene a precisare che "i materiali di risulta, verde e ramaglie potranno essere smaltiti gratuitamente previa prenotazione al numero verde della De Vizia, 800591387, o presso l'Ecocentro comunale in via Nazionale, zona PIP, negli orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, la domenica dalle 8.30 alle 12.30".

In questo contesto, il Comune di Carbonia informa, inoltre, che è imminente la campagna antincendi 2019. Gli abbruciamenti di residui colturali e selvicolturali, di pascoli nudi, cespugliati o alberati, nonché di terreni agricoli temporaneamente improduttivi, sono liberi fino al 14 maggio 2019.

 

Occorre l'autorizzazione della Stazione Forestale competente per territorio:
- dal 15 Maggio al 30 Giugno;
- dal 1° Luglio al 14 Settembre sono vietati.
- dal 15 Settembre al 31 Ottobre occorre nuovamente l'autorizzazione della Stazione Forestale previa richiesta con la modulistica che rilascerà direttamente il Comando Forestale.

 

 

Seguirà un sopralluogo sul terreno con il richiedente per accertare che ci siano le condizioni per il rilascio dell'autorizzazione.
Si raccomanda massima prudenza e rispetto delle indicazioni riportate nell'autorizzazione.

 

 

Il Comune di Carbonia
Carbonia, 14 Maggio 2019