21 settembre 2020 - 10:57
 
 
 
 
Dizionario del cittadino - lettera N

 

N

 

Nelle more: nell’intervallo di tempo che intercorre fra l’avvio di un iter (procedimento) burocratico - giuridico e la sua conclusione.


Networking: in campo informatico, è la rete che collega tra loro computer differenti, anche geograficamente molto distanti. Un sistema di networking che collega personal computer presenti tutti nello stesso edificio viene chiamato LAN (o rete locale), un networking che collega invece personal computer in sedi distanti viene chiamato WAN (o rete geografica).


Newsletter: significa letteralmente “lettera novità”. È uno degli strumenti di comunicazione esterna che le organizzazioni pubbliche o private utilizzano per dialogare con gli iscritti, al fine di comunicare novità e notizie di vario genere, attività ed eventi. Per riceverla, gli utenti devono registrarsi direttamente sul sito web dell’organizzazione alla quale sono interessati oppure devono farne richiesta via posta elettronica. La newsletter viene inoltrata via e-mail con cadenza periodica ed è gratuita.

Può anche essere utilizzata, da un’organizzazione pubblica o privata, come strumento di comunicazione interna per fornire informazioni utili ai propri dipendenti.

Deve essere scritta in formato solo testo (cioè soltanto con i caratteri compresi nel codice ASCII stretto, senza accenti e caratteri speciali), per essere certi che il messaggio possa essere letto da tutti, cioè anche da un programma di posta diverso da quello utilizzato da chi l’ha inviato. Le newsletter non dovrebbero essere accompagnate da allegati, per non intasare la casella di posta elettronica di chi le riceve.

Per ricevere la Newsletter del Comune di Carbonia, basta leggere l’informativa sulla privacy (pubblicata sul menù di destra del sito – sezione Newsletter) e inviare una e-mail all’indirizzo info@comune.carbonia.ca.it con il seguente testo: “Chiedo la registrazione del mio indirizzo di posta elettronica alla Newsletter del Comune di Carbonia. Autorizzo l’Amministrazione comunale al trattamento dei miei dati personali, ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003, e dichiaro di aver letto e accettato l’Informativa sulla tutela della privacy.”.


Nickname: è uno pseudonimo o nome di fantasia, che molti utenti di internet scelgono per identificarsi in rete, quando ad esempio discutono in chat o partecipano a forum sul web. Per non usare il proprio nome reale, scelgono quindi un soprannome, una sigla o una combinazione di lettere e numeri.


Norme statutarie: sono le norme, ossia le disposizioni contenute nello Statuto, che è l’atto fondamentale del Comune. Lo Statuto comunale stabilisce le norme organizzative fondamentali dell’Ente, in particolare le attribuzioni degli organi, l’ordinamento dei servizi pubblici e degli uffici, le forme di collaborazione fra Comuni, Provincia e Regione, le forme di decentramento e di partecipazione popolare alle attività del Comune, le forme di accesso dei cittadini alle informazioni e ai procedimenti amministrativi.

Lo Statuto del Comune di Carbonia può essere visualizzato nel sito ufficiale (www.comune.carbonia.ci.it), sul menù di destra, cliccando sulla sezione “Statuto e Regolamenti”.


Notificare: significa portare a conoscenza del destinatario un atto. Alla notifica degli atti provvede l’ufficiale giudiziario o una persona indicata dalla legge (messo comunale, avvocato). Normalmente viene notificata una copia conforme all’originale dell’atto.


Nucleo familiare: secondo quanto disposto dall’articolo 4 del D.P.R. n. 223 del 30.05.1989, è l’insieme di persone componenti la famiglia anagrafica, legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune. È, quindi, l’insieme delle persone che, dal certificato di stato di famiglia, risultano essere residenti (cioè abitano) allo stesso indirizzo e nella stessa unità immobiliare (ossia nella stessa casa). Di solito, è formato da marito e moglie, figli ed eventuali altre persone fiscalmente a carico. Può essere costituito anche da una sola persona. Ogni persona può appartenere ad un solo nucleo familiare.


Nuda proprietà: è il diritto di proprietà privata, riferito generalmente a beni immobili adibiti ad abitazione, al quale non si accompagna un diritto reale di godimento, in quanto il bene immobile, ad esempio un appartamento, è dato in usufrutto ad un’altra persona che vi abita. Allo scadere dell’usufrutto, la proprietà torna completamente al legittimo proprietario.


Nulla osta: è la dichiarazione scritta, con cui la Pubblica Amministrazione afferma che non esistono ostacoli a compiere una determinata attività.


Nullità: è una causa grave di invalidità dell’atto amministrativo, che opera di diritto, cioè automaticamente senza l’intervento del giudice. L’atto nullo è inefficace, ossia non produce effetti, e non può essere sanato. Secondo quanto disposto dall’articolo 21 septies della Legge n. 241 del 7.08.1990, l’atto amministrativo è nullo in quattro casi: a) quando manca uno degli elementi essenziali dell’atto amministrativo (come ad esempio l’indicazione del soggetto che lo emana o la motivazione); b) per incompetenza assoluta o difetto assoluto di attribuzione (quando, cioè, l’organo che ha emanato l’atto non ha la competenza per emanarlo, in quanto appartiene ad un settore dell’Amministrazione Pubblica completamente diverso); c) quando è stato adottato in elusione o violazione del giudicato (cioè di una sentenza); d) negli altri casi previsti dalla legge. La nullità può essere fatta valere davanti al giudice ordinario (nel caso in cui l’atto amministrativo leda dei diritti) o davanti al giudice amministrativo (se lesivo di interessi legittimi).