17 settembre 2019 - 4:59
 
 
 
 
Buone prassi

Piano di Comunicazione

Il Comune di Carbonia ha elaborato il proprio Piano di comunicazione per strutturare e pianificare le attività di comunicazione esterna, con l'obiettivo di raggiungere più facilmente cittadini e utenti dei servizi, secondo le necessità della comunità.
L'analisi del contesto ha suggerito l'individuazione di obiettivi raggiungibili e soluzioni innovative ma praticabili, senza l'impegno di risorse economiche aggiuntive.
Il Piano oltre a prevedere tutte le attività tradizionali di comunicazione di un ente pubblico (comunicati stampa, conferenze stampa, newsletter, sito web, ecc.), contiene anche significative novità. In particolare, si è voluta avvicinare l'Amministrazione comunale al cittadino con l'elaborazione di un "Dizionario del Cittadino", con l'intento di spiegare, in modo semplice e comprensibile, il significato dei principali termini giuridici e tecnici, al fine di consentire al cittadino di accedere più facilmente ai servizi e beneficiare delle opportunità che il Comune offre. La scelta, infatti, è quella di dedicare particolare attenzione al linguaggio amministrativo e alla sua semplificazione nel tentativo di "parlare" la stessa lingua dei cittadini e di farsi comprendere.
L'URPdegliURP (iniziativa promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica per sostenere e valorizzare la comunicazione all'interno delle istituzioni pubbliche italiane) nello spazio dedicato ai piani di comunicazione del suo sito e nella Newsletter, ha segnalato il Piano di Comunicazione 2013 e il Dizionario del Cittadino approvati dal Comune di Carbonia.

Piano di Comunicazione 2013 – Attività di comunicazione esterna e Dizionario del Cittadino 

 

Carbonia vince il Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa 2010/2011

Carbonia ha vinto la seconda edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa con il progetto dal titolo “Carbonia Landscape Machine”. Il progetto è stato selezionato prima dal MIbac (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) tra le 95 proposte pervenute a livello nazionale e successivamente dallo stesso Consiglio d’Europa che ha scelto il progetto di Carbonia tra le proposte presentate da 14 Stati membri.
Il progetto, scelto da una Commissione composta da dirigenti del MIbac e da esperti di fama internazionale, rappresenta l’insieme delle azioni intraprese e finalizzate a recuperare, restaurare, tutelare e riqualificare l’impianto urbanistico e architettonico della Città del Novecento.
Con l’assegnazione del Premio, consegnato il 20 ottobre 2011 a Evora (Portogallo), l’Europa riconosce il merito dell’azione compiuta, negli ultimi anni, dall’Amministrazione Comunale di Carbonia che, attraverso azioni coordinate di salvaguardia, gestione e pianificazione, ha realizzato interventi per la conservazione, riqualificazione e rilancio dei tratti identificativi della storia e della cultura cittadina. L’insieme degli interventi hanno permesso di restituire a tutti i cittadini i luoghi simbolo della nostra storia, consentendo di rivivere spazi per anni in disuso, in una prospettiva di nuovo sviluppo economico, sociale e culturale.
L’eccezionale risultato raggiunto, oltre che motivo di grande soddisfazione e orgoglio, rappresenta un incentivo a proseguire sulla strada intrapresa per migliorare sempre più la qualità del paesaggio, nel rispetto delle caratteristiche architettoniche della nostra Città e della storia di tante lotte e conquiste e dei nostri concittadini.

Premio del Paesaggio